Indietro

Sicurezza in ferrovia, naufraga il tavolo comunale

L'associazione dei familiari delle vittime della strage del 29 giugno 2009 ha deciso di abbandonare il tavolo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

VIAREGGIO — Il tavolo comunale ''La ricerca della sicurezza in ferrovia e nei luoghi di lavoro'' era stato istituito in Comune, su iniziativa dell'associazione "Il mondo che vorrei" e aperto a tutte le forze politiche, per "fare di Viareggio la città capofila nella battaglia per la sicurezza del trasporto ferroviario merci pericolose".

Il presidente dell'associazione Marco Piagentini, con una nota, ha spiegato che "constatate le continue difficoltà che hanno impedito e impediscono il raggiungimento degli obbiettivi preposti, riteniamo opportuno impiegare il nostro tempo e le nostre energie in tante altre iniziative e progetti che ci vedono quotidianamente coinvolti su tutto il territorio nazionale".

La decisione è stata accolta con "rammarico" dal capogruppo del Pd in consiglio comunale Luca Poletti, che ha poi riferito di non aver mai ricevuto, da parte della giunta, informazioni circa il tavolo, aggiungendo che chiederà di affrontare la questione nella prossima ruiunione dei capigruppo.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it