Indietro

Casa sospetta, dentro si spaccia

I carabinieri hanno notato il viavai continuo e hanno controllato alcune persone. L'intuizione era giusta, all'interno si spacciavano stupefacenti

VIAREGGIO — Lo scorso weekend i carabinieri hanno fatto dei controlli nelle vicinanze di un’abitazione in cui erano stati notati movimenti sospetti.

I militari hanno notato due persone che entravano nell’abitazione per poi uscire dopo pochi minuti. Le due persone sono state fermate per un controllo e sono state trovate in possesso di due dosi di eroina, appena acquistata all’interno dell’appartamento.

A questo punto i carabinieri hanno fanno scattare il blitz e hanno fatto irruzione nell’immobile e hanno arrestato tre persone: un 33enne tunisino, già noto alle forze di polizia, un italiano di 40 anni di Viareggio e una romena, anche lei di 40 anni.

I tre alla vista dei militari hanno tentato di disfarsi della droga gettandola nel wc. La perquisizione nell’abitazione ha fatto rinvenire altre quattro dosi di eroina ed una di cocaina, oltre 300 euro in banconote di vario taglio.

I tre sono stati arrestati per il reato di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida nel Tribunale di Lucca che si è svolta lunedì mattina e si è conclusa con la richiesta dei termini a difesa e la sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari per il tunisino e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, due volte al giorno, per gli altri due indagati.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it