Indietro

La Versilia in lutto per il bimbo morto in piscina

Foto di repertorio

Bandiere a mezz'asta negli stabilimenti balneari per la morte del piccolo di due anni e mezzo deceduto all'ospedale di Massa

VIAREGGIO — La Versilia si è stretta attorno alla famiglia del bambino di due anni e mezzo che ieri è morto all'Opa di Massa dopo due giorni di agonia seguiti alla drammatica caduta nella piscina allestita in casa a Torre del Lago. 

Gli stabilimenti balneari hanno issato le bandiere a mezz'asta e alla famiglia è arrivato il cordoglio dell'associazione 'Il mondo che vorrei' che riunisce i familiari delle vittime della strage di Viareggio. "Non c'è dolore più grande - si legge in una nota - non ci sono paragoni, solo un genitore che ha un figlio morto sa". 

Il bimbo era stato ricoverato all'Opa il 1 agosto dopo l'allarme lanciato dai familiari che lo avevano trovato nella piscina del giardino ormai privo di sensi. Da quanto emerso il bambino era stato fatto rientrare in casa dalla piscina ma poco dopo si era allontanato di nuovo ed aveva salito le scalette finendo nell'acqua. Dopo la rianimazione sul posto il suo cuore aveva ricominciato a battere ma ieri, dopo due giorni di tentativi, è stata accertata la morte cerebrale. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it