Indietro

Manifesti contro i vaccini ad Arezzo e Viareggio

I cartelloni sono apparsi qualche giorno prima del 10 marzo, scadenza dei termini per presentare alle scuole le certificazioni vaccinali

TOSCANA — La legge nazionale sull'obbligo vaccinale prevede che le famiglie italiane presentino entro oggi alle scuole i documenti sulla regolarità vaccinale dei figli (in Toscana invece il procedimento è semplificato, vedi qui sotto gli articoli collegati).

E proprio nei giorni precedenti alla scadenza, ad Arezzo e a Viareggio sono stati affissi su spazi pubblicitari di sei metri per tre manifesti no-vax realizzati da Comilva, il coordinamento del movimento italiano per la libertà delle vaccinazioni.

Nei manifesti si leggono scritte come "Vaccinarsi è un'azione volontaria non esente da rischi, informati prima di vaccinbare tuo figlio" oppure "Trentaquattro dosi di vaccino da zero a sedici anni senza alcuna epidemia. Prima di rischiare informati".

La campagna è realizzata su scala nazionale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it