Indietro

Simula accordi fiscali, commercialista arrestata

La Guardia di Finanza ha eseguito l'arresto di una professionista accusata di truffa aggravata ai danni di una imprenditrice e di una commerciante

PRATO — I finanzieri di Prato hanno arrestato una commercialista di Viareggio con l'accusa di truffa aggravata ai danni di due clienti di origine cinese. La contabile aveva ricevuto l'incarico di istruire due ricorsi contro alcune cartelle esattoriali emesse dall'Agenzia delle Entrate, ma secondo gli inquirenti la donna avrebbe artefatto le ordinanze emesse dalle commissioni tributarie convincendo le sue clienti a versarle oltre 70mila euro da usare a titolo di conciliazione per regolare i conti con l'erario.

Le clienti non si sono fidate e si sono rivolte direttamente alle commissioni tributarie, che verificati gli atti hanno allertato la procura. La Guardia di Finanza ha confermato l'accusa rivolta alla commercialista ed ha predisposto un piano per eseguire l'arresto in flagranza di reato.

Le due clienti hanno dato appuntamento alla contabile per la consegna di una parte del denaro pattuito, sul luogo della consegna erano presenti anche le fiamme gialle che hanno dato seguito al regime di detenzione ai domiciliari. La Guardia di Finanza ha sottolineato l'importante collaborazione ricevuta da parte delle clienti per la buona riuscita dell'operazione.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it