Indietro

La cacciatrice di SS diventa cittadina benemerita

L'avvocatessa Gabriele Heinecke da sempre è a fianco dei superstiti alla strage del 1944. Ora il Comune di Stazzema premia il suo impegno

STAZZEMA — Già nei mesi scorsi il sindaco di Stazzema Maurizio Verona aveva manifestato l'intenzione di riconoscere la cittadinanza benemerita a Gabriele Heinecke

Ora il momento è arrivato. Il Consiglio comunale si riunirà sabato nel museo di Sant'Anna di Stazzema per la cerimonia di conferimento. 

L'impegno di Heinecke ha fatto breccia anche nell'opinione pubblica tedesca. In Germania sono infatti nati movimenti ed associazioni che hanno sostenuto la richiesta di giustizia avanzata dai superstiti della strage di Sant'Anna di Stazzema, dai familiari delle vittime e dalle istituzioni nel corso degli anni.

In Italia quella giustizia è arrivata dopo oltre 60 anni, con la condanna all'ergastolo di dieci delle SS colpevoli della strage.

Nel corso della cerimonia, il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, conferirà il Diploma di Cittadino Benemerito alla Heinecke per "il suo impegno di oltre 10 anni affinché anche in Germania potesse essere fatta verità e giustizia per le vittime di Sant'Anna di Stazzema. La sua azione non si è fermata di fronte agli ostacoli procedurali per fare in modo che anche un Tribunale Tedesco giudicasse coloro che già la giustizia italiana aveva riconosciuto come colpevoli". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it