Indietro

Ombrellone a ore, l'app che sfida i balneari

E' l'ultima trovata dell'estate e mette in contatto chi non usa a tempo pieno l'ombrellone con chi ne cerca uno a prezzo scontato

VIAREGGIO — Si chiama Playaya ed è la prima applicazione che permette di condividere l'affitto di un ombrellone. E' l'ultima trovata dell'estate in riva destinata a far discutere, lo sta già facendo, soprattutto i gestori degli stabilimenti balneari. 

L'idea dell'app è di due giovani torinesi e permette di mettere in contatto chi ha l'abbonamento a uno stabilimento balneare ma non utilizza l'ombrellone per l'intero periodo e chi invece cerca un posto in spiaggia per poco tempo e a prezzo scontato. I gestori degli stabilimenti possono aderire in modo gratuito al programma, chi ha l'abbonamento alla spiaggia e lo vuole condividere a sua volta si iscrive alla piattaforma e chi cerca un posto al sole deve solo fare una ricerca. 

Per ora l'app è stata sperimentata in diversi stabilimenti balneari della Liguria. Ma la discussione tra i gestori è aperta specialmente per la gestione dell'andirivieni di persone ben lontano dalla classica frequentazione dei clienti affezionati, magari da anni. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it