Indietro

Versiliana, si dimette il consiglio di gestione

Dopo due anni e mezzo di lavoro, i membri lasceranno il 15 aprile: "Obiettivo risanamento raggiunto, le perdite sono state ripianate"

PIETRASANTA — Il consiglio di gestione della fondazione La Versiliana ha deciso di rassegnare le dimissioni a partire dal 15 aprile. Lo hanno annunciato i componenti sottolineando che si tratta di una decisione irrevocabile, asssunta dopo "due anni e mezzo di lavoro impegnativo quanto gratificante" che cha onsentito di "risanare la fondazione e restituirla alle sue attività istituzionali".

"La perdita economico-finanziaria ereditata nel 2015 di 842mila euro è stata ripianata - si legge in una nota del consiglio di gestione - Siamo comunque disponibili per sensibilità istituzionale a restare in carica per la gestione ordinaria improrogabilmente fino al giorno dello scrutinio per l'elezione del nuovo sindaco di Pietrasanta". Le elezioni amministrative si terranno il 10 giugno con eventuale ballottaggio il 24.

Sempre nel comunicato si legge che le attività del teatro invernale, del teatro estivo, gli incontri al Caffè e lo Spazio dei piccoli "sono state rilanciate secondo criteri di economicità e buona amministrazione, portando i costi della fondazione dai 2 milioni e 348mila euro del bilancio 2015 a un milione e 626mila euro del bilancio 2017, segnando un risparmio di 722mila euro.

"Il patrimonio netto della fondazone è stato ricostituito - scrive ancora il consiglio di gestione ormai dimissionario - passando da meno 822mila euro nel 2015 a più 108mila nel 2017. In particolare le strutture della villa e il bar, trovate in condizioni di totale inagibilità, sono stare ripristinate a fronte di un contratto di sponsorizzazione senza che i cittadini di Pietrasanta pagassero un euro".

Il cosniglio di gestione ha sottlineato anche il ruolo di promozione turistica del territorio svolto dalla Versiliana con le sue iniziative.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it